Carrello


SPAZIO OBERDAN 10 E LODE. CON DVD E CD


Foto Prodotto

SPAZIO OBERDAN 10 E LODE. CON DVD E CD
Descrizione Prodotto

A dieci anni dall'apertura dello Spazio Oberdan di Milano, questo cofanetto raccoglie un cd e un dvd che testimoniano il ricco lavoro di restauro, promozione e valorizzazione del cinema svolto dalla Fondazione Cineteca Italiana. 

Il CD contiene dieci partiture originali composte ed eseguite da Francesca Badalini (alla guida di diverse formazioni) in occasione di altrettanti restauri effettuati in questi dieci anni di attività.

Il DVD, invece, omaggio Spazio Oberdan con l'edizione restaurata di Guglielmo Oberdan, il martire di Trieste, raro film di Emilio Ghione (Italia, 1915) conservato presso l'Archivio della Cineteca Italiana.

GUGLIELMO OBERDAN, IL MARTIRE DI TRIESTE

Regia di Emilio Ghione (Italia, 1915)
Soggetto e sceneggiatura: Santi Savarino
Fotografia: Antonio Cufaro
Produzione: Tiber Film
Musiche originali: Francesca Badalini
Interpreti: Alberto Collo, Emilio Ghione, Vittorina Moneta, Ida Carloni Talli
Colore: imbibito
Durata: 71'
Supporto: 35mm nitrato (1300m)
Restauro: Fondazione Cineteca Italiana (2009)

Guglielmo Oberdan, già esemplare figura di fervido irredentista, poi cospiratore anti austriaco giustiziato per avere attentato alla vita dell'imperatore Francesco Giuseppe nei mesi di disillusione seguiti alla morte di Garibaldi (1882), divenne, nei giorni radiosi del maggio 1915, oggetto di un vero e proprio culto civile in una causa - quella appunto della questione risorgimentale contesa con l'Austria - che si avviava ormai all'atto finale.

Il suo profilo di patriota, la sua tragica vicenda personale e l'intrecciarsi di quest'ultima con i nuovi destini a cui erano chiamate le giovani generazioni, ne facevano, all'alba della Grande Guerra, una icona quasi ineludibile anche per il cinema italiano, così sensibile, per parte sua, all'irredentismo superomistico di marca dannunziana. Ecco perchè uno dei più noti registi dell'epoca, Emilio Ghione, decise di portare sullo schermo la vita di Oberdan in questo film del 1915 che, oltre ad essere una biografia apologetica del martire triestino, è anche un evidente caso di agit prop avanti lettera.
Attore in possesso di una maschera scolpita e indimenticabile, Ghione ritagliò per sè il ruolo dell'odiato governatore austriaco di Trieste, vilain irriducibile e carnefice di Oberdan. regalandoci una delle interpretazioni più suggestive di tutta la sua carriera.

Prezzo

Prodotto in Evidenza

Matera 1953
Matera 1953
Vai al prodotto