Carrello


Tre giorni nel giardino di Morando Morandini


First slide

Il direttore di Fondazione Cineteca Italiana Matteo Pavesi sarà presente a Levanto all'evento organizzato in ricordo del critico cinematografico Morando Morandini.

Di seguito il comunicato e il programma

LEVANTO (SP) –  Si intitola “In giardino con Morando” ed è la tre-giorni che a Levanto viene dedicata a Morando Morandini, celebre critico cinematografico scomparso nel 2015 all’età di 91 anni. Morandini era molto legato al paese della Liguria di levante, di cui  era cittadino onorario, dove si era sposato con Laura Tartaglia nel 1951 e dove riposano le loro spoglie. Per dieci anni, dal 2004 al 2013, proprio a Levanto Morandini aveva infatti dato vita al “LauraFilmFestival”, in memoria della moglie, mettendo il suo arguto e geniale talento a disposizione del numeroso pubblico di appassionati e addetti ai lavori che si incontravano nel suo giardino in piazzetta della Compera. E proprio quel giardino ritornerà protagonista dal 14 al 16 luglio con un calendario fitto di appuntamenti e con la partecipazioni di personaggi celebri nel mondo del cinema, del giornalismo e della letteratura.

 

Si comincia venerdì 14 luglio alle ore 17,30 con l’apertura della rassegna a cura di Lia e Luisa Morandini  e di Amedeo Fago. A seguire “Ricordando Morando (...e scusate il doppio gerundio)”: interverranno Matteo Pavesi, direttore generale della "Fondazione Cineteca Italiana" e curatore de "La Biblioteca di Morando"; Filippo La Porta, saggista, giornalista e critico letterario; Marco Bellocchio,regista e scenografo.

Alle ore 21,30 “Mandolinando in Giardino: concerto tra le colonne sonore della nostra esistenza” con il “Carlo Aonzo Trio”: Luciano Puppo al contrabbasso, Lorenzo Piccone alla chitarra e Carlo Aonzo al mandolino, ideatore e fondatore de "L'Accademia Internazionale del Mandolino”.

 

Sabato 15 luglio, alle ore 17,30 presentazione del libro “Sao Tomè e Principe. Diario do centro do mundo” di Giorgio Pagano: parteciperanno Pierfranco Pellizzetti, accademico, saggista e giornalista, e l’autore Giorgio Pagano, scrittore, cooperante internazionale ed editorialista.

Alle ore 18,30 presentazione del libro “Invecchiano solo gli altri” di Marco Aime e Luca Borzani. Parteciperanno Silvia Vegetti Finzi, psicologa e scrittrice; Marco Aime, antropologo e scrittore; Luca Borzani, saggista e  presidente della "Fondazione Palazzo Ducale di Genova".

Alle ore 21,30, infine, presentazione del libro “Qualcosa là fuori” di Bruno Arpaia, con proiezione di audiovisivi e conferenza tenuta dallo stesso Bruno Arpaia, scrittore e giornalista.

Domenica 16 luglio, sempre alle ore 17,30, presentazione del libro “Diecimila  muli. Un romanzo di uomini e di bestie” di Salvatore Maira: interverranno Amedeo Fago, sceneggiatore e regista, e Salvatore Maira, regista, scrittore e critico letterario.

Alle ore 18,30 presentazione del libro “Chi comanda nella città” di Mario Vegetti, a cura di Giuseppe Pericu, avvocato, giurista e politico, e di Mario Vegetti.

La rassegna si chiude alle ore  21,30  al  “Cinema Roma” con la presentazione e la proiezione del film “Era  d'estate”, interpretato da Beppe Fiorello e Massimo Popolizio e incentrato sulla permanenza all’isola dell’Asinara di Giovanni Falcoine Paolo Borsellino, nell’estate del 1985. Parteciperanno Luisa Morandini, critico cinematografico e attrice, e la regista Fiorella Infascelli.

 

L’ingresso agli appuntamenti della rassegna “In giardino con Morando” è libero e gratuito, eccetto il biglietto al Cinema Roma. La manifestazione è stata ideata e promossa da Lia Francesca Morandini, Amedeo Fago e Paolo Bertolotto in collaborazione con “Associazione Laura Morandini”, “Associazione Culturale  Mediterraneo” , “Comitato Vallesanta”, “Libreria Corrado Oppecini”.

 

Info: ingiardinoconmorando@gmail.com

Iscriviti alla Nostra Newsletter


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le iniziative e gli eventi della Fondazione Cineteca Italiana?

Allora perché non iscriverti alla nostra newsletter - un'ispirazione mensile, direttamente nella tua mail.

Oberdan
Area Metropolis 2.0
Mic

Altrimenti, puoi seguirci su