Carrello


LA GLORIOSA BATTAGLIA DELLE DUE PALME. BENGASI 12 MARZO


Foto Prodotto

LA GLORIOSA BATTAGLIA DELLE DUE PALME. BENGASI 12 MARZO
Descrizione Prodotto

Regia di Luca Comerio (Italia, 1912)
Produzione: Luca Comerio & C. (Milano)
Colore: imbibito
Durata: 1' 38'' (incompleto)
Supporto: 35mm nitrato

Frammento di uno dei diversi documentari che Comerio girò durante la guerra Italo-Turca (1911-1912). Si tratta dell'unico combattimento di un certa rilevanza nella zona di Bengasi avvenuto nell'oasi di Suani Abd el Rani (chiamata dai soldati l'Oasi delle due palme), circa 8 km a sud est della città il 12 marzo, conclusasi con la vittoria italiana dopo circa quattro ore di combattimenti.

Nonostante la variante dell’aggettivo gloriosa contenuta nel cartello del titolo, si tratta senza dubbio del film altrimenti noto come La battaglia delle due palme, come attesta del resto l’iniziale (e unico) cartello La ridotta Foyat obbiettivo dell’attacco nemico, accreditato da molte delle fonti secondarie dirette. Queste ultime, del resto, propongono indistintamente la dicitura gloriosa battaglia, accanto alla più frequente battaglia. Nei suoi 500 metri originari il film documentava appunto lo scontro avvenuto a Bengasi, il 12 marzo 1912, nell’oasi “delle due Palme”. I 66 metri conservati presso la Fondazione Cineteca Italiana si riferiscono a varie fasi della battaglia e ritraggono in particolare: una rassegna di fanteria agli ordini di un ufficiale a cavallo (viraggio in verde); una carica di cavalleria (b/n); cannoni puntati e pronti a far fuoco (b/n); un ospedale da campo ove si prestano le prime cure ai feriti (b/n). Attenendosi alla sinossi del film riportata da Aldo Bernardini e suffragata da fonti secondarie dirette, si può supporre che la copia presenti brevi lacerti almeno dei seguenti quadri originari: L’azione della Fanteria, dei Bersaglieri di Torino e dell’Artiglieria da Campagna e I Cavalleggieri [sic] Piacenza al Comando del Capitano Airoldi al grido Savoia caricano e disperdono il nemico.
[scheda di Luigi Boledi tratta da E. Dagrada, E. Mosconi, S. Paoli, Moltiplicare l'istante. Beltrami, Comerio e Pacchioni tra fotografia e cinema, Quaderni Fondazione Cineteca Italiana, Il Castoro, Milano, 2007, p.190-191].


Prodotto in Evidenza

IL TEMPO SI E' FERMATO. FOTO DI SET 2
IL TEMPO SI E' FERMATO. FOTO DI SET 2
Vai al prodotto