Carrello


Tintoretto. Un ribelle a Venezia


First slide
Info

Tintoretto. Un ribelle a Venezia

Regia: Giuseppedomingo Romano

Interpreti: Peter Greenaway, Kate Bryan Matteo Casini Michel Hochmann

Italia, 2019, 95'

Scheda

In occasione dell’anniversario deicinquecento anni dalla nascita (1519 – 1594), un docu-film dedicato alla figura di un pittore straordinario, mutevole e cangiante, istintivo e appassionato: il veneziano Jacopo Robusti, a tutti noto come Tintoretto, dalla professione del padre, tintore di seta. Ideato e scritto da Melania Mazzucco, con la partecipazione straordinaria del regista Peter Greenaway,il film è narrato dalla voce di Stefano Accorsi e vede la partecipazione di numerosi e celebri storici dell’arte, curatori di mostre e restauratori.

TRAMA:

Un docu-film dedicato alla figura di un pittore straordinario, mutevole e cangiante, istintivo e appassionato: il veneziano Jacopo Robusti, a tutti noto come Tintoretto. Attraversando la vita del pittore, artista spregiudicato e inquieto caratterizzato da un’infinita voglia di indipendenza e da un amore assoluto per la libertà, Tintoretto. Un Ribelle a Veneziaè anche un viaggio nella Venezia del 1500, un secolo culturalmente rigoglioso che vede tra i suoi protagonisti altri due giganti della pittura come Tiziano e Veronese, eterni rivali di Tintoretto. In quell’epoca la Serenissima conferma il suo dominio marittimo diventando uno dei porti mercantili più potenti d’Europa, ma dovrà però affrontare la terribile peste del 1575-77, che stermina gran parte della popolazione lasciando un segno indelebile nella Laguna. È proprio durante la peste che Tintoretto crea il suo ciclo più importante. In una Venezia deserta, cupa e spettrale, con i cadaveri degli appestati lungo i canali, Tintoretto rimarrà in città per continuare la sua più grande opera: il ciclo di dipinti della Scuola Grande di San Rocco,una serie di teleri che coprono la maggior parte delle pareti dell’edificio intitolato alla celebre confraternita. Nessuno all’epoca, nemmeno Michelangelo nella Cappella Sistina, vantava di aver firmato ogni dipinto all’interno di un edificio.


Ingresso intero € 10; ridotto € 8


Programmazione

Info Generali

le sale aprono mezz'ora prima dell'inizio della proiezione

  • dal lunedì al venerdì
    dalle 16:30 alle 21:00
  • sabato e domenica
    dalle 14:30 alle 21:00
Se non ci sono proiezioni in programma le sale rimangono chiuse

  • Ingresso intero: € 7,50
  • Ingresso ridotto*: € 6,00
  • Ingresso Abbonamento Musei Lombardia e studenti universitari: € 6,50
  • Ingresso giorni feriali spettacolo ore 17: € 7,50 intero o € 5,00 con cinetessera
  • Cinetessera annuale valida da gennaio a dicembre: € 10,00
  • Abilitato per APP 18 e CARTA DOCENTI

*Riduzioni: Cinetessera, studenti universitari muniti di tessera universitaria.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell'evento, nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Come Raggiungerci

Spazio Oberdan
Viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan
Milano
Tel: 0283982421

Vedi mappa