Carrello


VISIONI SARDE


First slide
Info

VISIONI SARDE

Regia: A.a.V.v.

Italia, 2016, 60'

Gratuito

Scheda

Ingresso libero

Un appuntamento in cui sono presentati i corto, mediometraggi e i documentari finalisti del Concorso “Visioni Sarde” 2018, sezione speciale della 24a rassegna “Visioni Italiane - Festival degli esordi” promossa dalla Fondazione Cineteca di Bologna. La sezione sarda è dedicata ai registi sardi o ad opere girate nell’Isola. Nato cinque anni fa, il progetto è patrocinato dalla Regione Sardegna – Assessorato del Lavoro e dalla FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia).

Isole
di Paolo Zucca (Italia, 2017, 3')
Padre e figlio, immigrati, si confrontano durante la colazione sui problemi della vita quotidiana. Isole è il risultato di un laboratorio cinematografico sul tema 'le migrazioni e il territorio'.
Je ne veux pas mourir
di Gianluca Mangiasciutti, Massimo Loi (Italia, 2017, 7')
La tragedia dei nostri tempi vista da chi dovrà imparare a vivere il domani.
Deu ti amu!
di Jacopo Cullin (Italia, 2016, 4')
Colori, sapori, odori e suoni d'antan fanno da cornice a un corteggiamento senza tempo e senza fine.
Disco volante
di Matteo Incollu (Italia, 2016, 25')
Cagliari. Un chiosco furgone disperso in mezzo al nulla, un uomo stanco, una ragazza risoluta, otto sconosciuti e una friggitrice moribonda. Panini leggendari e alieni misteriosi. E la magia improvvisa. Tutto in una notte.
Engine of Time
di Fabio Loi, Ilenia Locci (Italia, 2017, 15')
Nelle S. Factory, due fabbriche gemelle del Pianeta Terra, convivono umani e robot che operano con impegno, sincronismo e armonia per un traguardo comune. Ogni giorno i singolari ingredienti di una ricetta millenaria vengono lavorati per illuminare il tempo.
Tu ridi
di Chiara Sulis (Italia/Spagna, 2016, 15')
Veronica vive a Cagliari, dove si sta per laureare. Cerca un lavoro per potersi mantenere, ma il suo sogno è fare la guida museale. La realtà è assai più dura e la protagonista si imbatterà in una serie di situazioni paradossali.
Futuro prossimo
di Salvatore Mereu (Italia, 2017 17')
Di giorno Rachel e Mojo vagano in cerca di un lavoro. Di notte dormono in un casotto sul mare. Una mattina, Basilio, che ne è il custode, scopre che qualcuno ha passato la notte in una delle cabine. Realizzato nell'ambito del master in Filmmaker dell'Università di Cagliari.


Programmazione

Info Generali

le sale aprono mezz'ora prima dell'inizio della proiezione

  • dal lunedì al venerdì
    dalle 16:30 alle 21:00
  • sabato e domenica
    dalle 14:30 alle 21:00
Se non ci sono proiezioni in programma le sale rimangono chiuse

  • Ingresso intero: € 7,50
  • Ingresso ridotto*: € 6,00
  • Ingresso Abbonamento Musei Lombardia e studenti universitari: € 6,50
  • Ingresso giorni feriali spettacolo ore 17: € 7,50 intero o € 5,00 con cinetessera
  • Cinetessera annuale valida da gennaio a dicembre: € 10,00
  • Abilitato per APP 18 e CARTA DOCENTI

*Riduzioni: Cinetessera, studenti universitari muniti di tessera universitaria.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell'evento, nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Come Raggiungerci

Spazio Oberdan
Viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan
Milano
Tel: 0283982421

Vedi mappa