Carrello


VISIONI SARDE


First slide
Info

VISIONI SARDE

Regia: A.a.V.v.

Italia, 2016, 60'

Gratuito

Scheda

Ingresso libero

Un appuntamento in cui sono presentati i corto, mediometraggi e i documentari finalisti del Concorso “Visioni Sarde” 2018, sezione speciale della 24a rassegna “Visioni Italiane - Festival degli esordi” promossa dalla Fondazione Cineteca di Bologna. La sezione sarda è dedicata ai registi sardi o ad opere girate nell’Isola. Nato cinque anni fa, il progetto è patrocinato dalla Regione Sardegna – Assessorato del Lavoro e dalla FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia).

Isole
di Paolo Zucca (Italia, 2017, 3')
Padre e figlio, immigrati, si confrontano durante la colazione sui problemi della vita quotidiana. Isole è il risultato di un laboratorio cinematografico sul tema 'le migrazioni e il territorio'.
Je ne veux pas mourir
di Gianluca Mangiasciutti, Massimo Loi (Italia, 2017, 7')
La tragedia dei nostri tempi vista da chi dovrà imparare a vivere il domani.
Deu ti amu!
di Jacopo Cullin (Italia, 2016, 4')
Colori, sapori, odori e suoni d'antan fanno da cornice a un corteggiamento senza tempo e senza fine.
Disco volante
di Matteo Incollu (Italia, 2016, 25')
Cagliari. Un chiosco furgone disperso in mezzo al nulla, un uomo stanco, una ragazza risoluta, otto sconosciuti e una friggitrice moribonda. Panini leggendari e alieni misteriosi. E la magia improvvisa. Tutto in una notte.
Engine of Time
di Fabio Loi, Ilenia Locci (Italia, 2017, 15')
Nelle S. Factory, due fabbriche gemelle del Pianeta Terra, convivono umani e robot che operano con impegno, sincronismo e armonia per un traguardo comune. Ogni giorno i singolari ingredienti di una ricetta millenaria vengono lavorati per illuminare il tempo.
Tu ridi
di Chiara Sulis (Italia/Spagna, 2016, 15')
Veronica vive a Cagliari, dove si sta per laureare. Cerca un lavoro per potersi mantenere, ma il suo sogno è fare la guida museale. La realtà è assai più dura e la protagonista si imbatterà in una serie di situazioni paradossali.
Futuro prossimo
di Salvatore Mereu (Italia, 2017 17')
Di giorno Rachel e Mojo vagano in cerca di un lavoro. Di notte dormono in un casotto sul mare. Una mattina, Basilio, che ne è il custode, scopre che qualcuno ha passato la notte in una delle cabine. Realizzato nell'ambito del master in Filmmaker dell'Università di Cagliari.


Programmazione

26, ottobre - 18:45

Info Generali

le sale aprono mezz'ora prima dell'inizio della proiezione

  • dal lunedì al venerdì
    dalle 16:30 alle 21:00
  • sabato e domenica
    dalle 14:30 alle 21:00
Se non ci sono proiezioni in programma le sale rimangono chiuse

  • Ingresso intero: € 7,50
  • Ingresso ridotto*: € 6,00
  • Ingresso Abbonamento Musei Lombardia e studenti universitari: € 6,50
  • Ingresso giorni feriali spettacolo ore 17: € 7,50 intero o € 5,00 con cinetessera
  • Cinetessera annuale valida da gennaio a dicembre: € 10,00
  • Abilitato per APP 18 e CARTA DOCENTI

*Riduzioni: Cinetessera, studenti universitari muniti di tessera universitaria.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell'evento, nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Come Raggiungerci

Spazio Oberdan
Viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan
Milano
Tel: 0283982421